Banane al forno con caramello e tofu morbido

banane al forno con caramello e tofu morbido

“Today I got a million tomorrow I don’t Know”

Al Bistrot la musica non manca mai. Mentre impastiamo brioche una colonna sonora stile Amélie accompagna mani e pensieri; la sera, quando si accendono le luci sulla strada per l’aperitivo, una bossa nova invoglia a stringere un calice di vino ondeggiando le spalle e poi… arriva la domenica con il ragù che gorgoglia in pentola e una canzone napoletana che canticchiamo sognanti: la vediamo uscire dalla finestra e posarsi sui panni stesi dove sgranocchia note insieme al bucato, a mo’ di aperitivo^^.

Ci sono poi quelle volte in cui la radio è accesa su un canale imprecisato e la canzone che passa ha qualcosa che ti accende i pensieri e ti fa venir voglia di stappare una birra, mentre balli con un grembiule a righe e un mestolo per microfono. E parte il loop: “today I got a million tomorrow I don’t know, decisions as I go, anywhere I flow”… Lost Frequencies “Reality”… si tratta del fascino easy della dance, di quella freschezza che non ti vuole insegnare niente anche se quelle 4 parole che ripete sembrano scritte per te (in effetti son talmente generiche che sono scritte per tutti! ^^)! Il punto è che quando questa canzone passa si balla e non ce n’è per nessuno! E anche Camilla, mentre mangia la sua frutta, segue il ritmo con il dito indice della mano alzato  e sorride…

Così, piene di easy mood abbiamo copiato Camilla e i suoi dessert fatti di frutta e gustati fino all’ultimo cucchiaino rosa. Schiaccia banane oggi, schiaccia banane domani ma vuoi vedere che la banana per dessert ci sta di brutto??!! In fondo basta guardare il suo faccino quando vede la tazza della frutta che ormai associa al dolce, toglie il ciuccio e ti guarda per dire “muoviti!”, 2 minuti e la tazza è pulita nemmeno avesse contenuto una fetta di cheesecake!

La nostra proposta è così: un po’ baby e un po’ jap, semplice, rapida e sana: banane al forno al profumo di arancia con caramello e crema di tofu morbido! Da mangiare rigorosamente seguendo il ritmo!

5.0 from 1 reviews
Banane al forno con caramello e tofu morbido
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
La ricetta si ispira a quella contenuta nel libro "Asia gourmand"
Autore:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 2 banane non sbucciate
  • il succo e la scorza di mezza arancia biologia
  • 2 cucchiai di zucchero di canna da spolverizzare sulle banane
  • Per il caramello:
  • 50 g di zucchero di canna chiaro
  • qualche goccia di limone
  • Per la crema di tofu morbido:
  • 100 g kinugoshi tofu (tofu morbido, noi lo abbiamo trovato al bio)
  • 2 c.ini di sciroppo d'acero
  • una manciata di semi di sesamo tostati
  • la punta di un cucchiaino di cannella
  • 1 capsula di cardamomo pestata al mortaio
  • 2 c.ini di succo d'arancia
Procedimento
  1. Scaldate il forno a 200 gradi ventilato. Dividete in due le banane con la buccia, mettetele in una pirofila una accanto all'altra. Irroratele con il succo di mezza arancia e cospargetela con la scorza grattugiata e con lo zucchero di canna. Infornate per circa 15 minuti (dovranno essere morbide ma non morbidissime).
  2. Intanto preparate la crema di tofu morbido.
  3. Mettete 100 g di tofu morbido in una ciotolina lavorandolo a crema, aggiungete lo sciroppo d'acero, il succo d'arancia, le spezie e i semi di sesamo tostati in un padellino.
  4. Mescolate bene e regolatevi assaggiando. Naturalmente potrete aggiungere e togliere secondo il vostro gusto. Noi abbiamo scelto un sapore non troppo dolce e speziato.
  5. Prima di sfornare le banane preparate il caramello da versare sopra mettendo in una pentolina dal fondo spesso lo zucchero di canna e qualche goccia di succo di limone.Lasciatelo andare a fuoco moderato fino a quando prenderà un bel colore ambrato senza girarlo.
  6. Sfornate le banane, disponetele su un piatto da portata e versate il caramello caldo sopra e a piacere qualche ciuffetto di crema al tofu.
  7. In poco tempo il caramello si solidificherà e creerà un contrasto piacevole con la setosità del tofu!!

 

arancia spremuta

Il Kinugoshi tofu (tufo morbido da Kinu che in giapponese significa seta) lo abbiamo trovato al bio dopo tempo che lo cercavamo. Ha una consistenza budinosa , è perfetto per creme, smoothie  e dessert. Ha un sapore fresco ma tendenzialmente neutro quindi assorbe il gusto di ciò che decidete di affiancargli.

tofu morbido

colllage banane e tofu

banane e tofu

smile life is light

Oggi ho un milione domani chi lo sa…è così per tutti, se dovessimo monetizzare quello che ogni giorno ci riserva viaggeremmo carichi di soldi, forse non sarebbe moneta legale ma ci si farebbero grandi affari emozionali!

E dite la verità…questa frase avrebbe potuto dirla un monaco buddista da quanto è semplice e vera no??!! Ahhh il potere della dance ^^ …e ora torniamo ad impastare con Édith Piaf in sottofondo^^!!!

Smile, life is light!

Comments

  1. says

    No vabbè, poi vi faccio sapere se c’è qualcosa che fate e che non mi piace! Io adoro le banane, figuriamoci davanti un dessert così goloso, muoio!!! Bacini a voi

    • says

      Virginia ciao!!! Ma grazieeee,sei troppo cara!! Dai se adori le banane questa proposta è studiata per te!! Potrebbe essere anche una colazione perfetta per il fine settimana! Buona giornata, kisses

    • says

      Ciao Sabri,grazie mille tesoro! E’veloce e gustoso e poi serve a dare un po’ di tregua a panna e cioccolato no??!! ^^Li mandiamo in ferie per una sera e che la frutta esca dall’ombra!

    • says

      CLaudia buongiorno!! Sì il tofu ha un sapore neutro ma fresco e se combinato con ingredienti che lo addolciscono o lo rendono speziato non può che guadagnarci! Facci sapere se lo provi…in più per una cremina di tofu morbido ci metti meno di 5 minuti! Baci BAci

  2. says

    Adoro quella canzone ed anche a me trasmette uno spensierato senso di libertà 🙂
    Golosissimo il vostro dessert, la banana si presta benissimo a queste portate golose low calories 🙂
    Bravissime e un abbraccio alla piccola Camilla che sicuramente avrà voluto fare l’assaggino 😛

    • says

      E’ vero Consu, fa pensare alla spiaggia e a momenti rilassanti come quello di adesso: apriamo la finestra e finalmente il sole…se passasse ora alla radio la balleremmo di sicuro! Sì infatti la piccola Cami ci ha ispirate e per dare a Cesare quel che è di Cesare non potevamo fargli intingere il ditino nella cremina! Buona giornata cara Consu e se ascolteremo Reality ti penseremo!!

  3. says

    Ora mi dite la canzone napoletana che si e’posata sul bucato? Intanto ringrazio Camilla e la sua brama al sol guardare un frullatore, e’grazie a lei se godo di un dolcino semplice e posa ciuccio. ?
    Della moneta legale ahime’non se ne puo’fare a meno, ma la ricchezza delle emozioni e’ineguagliabile… Facciamone scorta io ne faccio ogni volta che vi leggo

    • says

      Damiana buongiorno!! Quando ti vediamo passare al Bistrot ci si illuminano gli occhi, porti sempre una fresca ventata di allegra dolcezza, grazie!! Allora la canzone è “Reginella”: T’aggio vuluto bene a te…il lato romantico partenopeo. Per la verità la canzone napoletana ci fa impazzire: i grandi classici ci sciolgono più di un cuore di cioccolato in un forno ventilato!! E con questo sole meraviglioso sarebbe bello passeggiare per le strade di ANpoli con l’orecchio teso verso la finestra aperta di qualche ugola felic! Buona giornata Dami

  4. says

    Wow che bel clima si respira da voi Diventa tutto più magico! Mai provate le banane al cucchiaio…. O meglio una volta feci uno pseudo dolce ma era decisamente molto più calorico ??? Il vostro e’ sicuramente più salutare e comunque delizioso.Bravissime come sempre

    • says

      Ciao Ketty, siamo così emozionate per il sole oggi che la banana è il frutto perfetto per iniziare la giornata, con quel giallo felice e la forma di sorriso! Il tuo dolce sarà stato sicuramente squisito e le calorie se assunte con felicità non fanno mica ingrassare ma solo diventare il cuore più grande!! Buona giornata cara amica!!

    • says

      Buongiorno, grazie davvero!! Hai ragione, la frutta nella sua semplicità si presta agli abbinamenti più diversi e ti regala tutta la dolcezza di un dessert tradizionale ma con il gusto fresco delle cose che fanno bene!Buona Domenica ^^

  5. says

    Ciao Pancettine questo dessert lo copio al volo perché i miei bimbi, l’unico frutto che gradiscono poco è’ proprio la banana mangiato in modo semplice…preferiscono i frappe’, frullati il gelato…d’altronde io le mangiavo volentieri solo incinta per via del potassio che contengono :)…mia mamma mi ha sempre “costretto” diciamo così a mangiarle ed i miei bimbi forse sentono la mia antipatia verso questo frutto…ma così mi “costringete” voi a rivedere il tofu sotto un’altra veste :)! Proviamo e vediamo cosa succede :)! Buona serata bacioni Luisa

    • says

      Buongiorno Luisa!! ora ci hai incuriosite…speriamo che questa ricetta sweet and easy funga un po’ da terapia per il riavvicinamento al frutto della banana! A noi piace moltissimo e in effetti ha una dolcezza tutta sua, spiccata e naturale, se poi la abbini al caramello croccante e ad un tofu aranciato e leggermente speziato si trasforma in un dessert che non appesantisce e magari i bambini potrebbero essere colpiti dal velo di caramello che fa crock!! FAcci sapere ^^ e buonissima giornata a te!!

    • says

      Lucy allora perfetto dessert per il piccolo minion ^^ Ci hai fatto morire e pensare che alla fine anche noi in questi giorni, a forza di mangiare banane come dolce, potremmo essere definite pancette minion!! ^^ Baci Baci cara

  6. says

    Lo ammetto, il tofu morbido non l’ho mai mai assaggiato! Usavo ogni tanto quello in panetto per farlo saltato con verdure e salsa di soia, ma in un dolce proprio non l’avevo pensato! E non parliamo delle banane, erano anni che non le mangiavo, il solo odore mi faceva storcere in nasino (neanche avessi 5 anni), poi quest’inverno, così dal nulla mi è venuta voglia e ho ricominciato a mangiarle…le adoro! E quindi se prima avrei letto con maggiore interesse la vostra intro (quanto mi piacciono i vostri spaccati sul bistrot e le vostre giornate ^^), ora invece la ricetta me la salvo e non vedo l’ora di preparare quelle invitanti banane al forno con tanto caramello!
    Bacissimi Pancettine, buon fine settimana!!

    • says

      Chiara quindi questo dessert arriva in tempo per celebrare il riavvicinamento ufficiale con il frutto che ride! ^^ Guarda, il tofu morbido non è stato facile da trovare qui (anche se ora che è arrivato al Natura sì abbiamo un riferimento certo di spaccio di tofu) e in effetti la consistenza budinosa si presta benissimo a trasformarlo velocemente in crema. Se ci aggiungi gli aromi che ti piacciono e magari anche una nota di cioccolato si presta ad accompagnare praticamente tutto!! Siamo felici che i nostri brevi racconti sul bistrot ti piacciano, piccoli momenti quotidiani che ci piace condividere con le nostre amiche di rete sperando che presto ne facciano parte fisicamente! Ti abbracciamo forte e buona domenica!!

  7. says

    ma che bella la pancettina che balla e soprattutto che magna de gusto, una futura food blogger cresce e impara da mamma e zia super cuochette, magistrali padrone di casa del bistrot dove si mangia bene, si balla, ci son bei colori, si respira un’atmosfera di casa, di allegria, di leggerezza e ironia, pancette forever, tutte e tre (anche jean che poi si offende).

    • says

      Lill ciaoooo!! Iin effetti guarda Camilla è veramente una buonissima forchettina e non posso che essere super felice di questa cosa. Vorrebbe assaggiare la qualunque, mi toglie dalle mani quello che sto per mangiare e il bicchiere pieno di spremuta per sbatterci i microdentini che spuntano e bere come un’adulta mentre aspetta l’applauso ^^ Tra colori, canzone napoletana e panni stesi dove far appoggiare nostre note preferite qui ci apprestiamo ad iniziare la Domenica, buona giornata cara Lilli!!!

  8. says

    Questa è proprio una cosa figa. Ma figa figa eh!
    Ho mezza confezione di tofu silk aperto in frigo troppo prossimo alla scadenza perchè possa pensare a qualcosa di facile e veloce da farci, quindi vai di cremina dolce da schiaffare sulla frutta! La banana arrostita mi sa tanto che me la faccio domattina a colazione anzi!

    • says

      CIaooooo!!! Ci piace da morire il tuo entusiasmo! A volte le cose semplici che ci prendono meno di mezzora di preparazione e ci fanno usare quell’ingrediente che era lì in frigo senza chiara destinazione in effetti fanno gioire anche noi, la bellezza delle piccole cose!Quindi vai di cremina per far compagni alla frutta del cestino e alle banane al forno come colazione alternativa!! Buona domenica!!!!!

  9. says

    Pancette, che bella quest’immagine di voi ballerine creative e di Camilla, dolcissima buongustaia (e poteva essere altrimenti?!)! Siete fortissime come sempre e questa proposta la trovo davvero interessante. Amo alla follia la frutta cotta ma le banane al forno non le ho mai fatte. Vi assicuro che avete stuzzicato la mia curiosità…Percepisco quasi le diverse consistenze del caramello indurito e della cremosità della banana e del tofu! Da provare assolutamente Un bacione grande, Mary

    • says

      Ciao Mary!! In effetti è stata una prova anche per noi, veloce e di successo: basta tagliare una banana a metà senza neanche privarla della buccia, spolverarla con un po’ di zucchero e via:il dessert è pronto. E la cremina di tofu super easy, a volte ci vuole un po’ di semplicità per alleggerire la vita in cucina e gustarsi qualcosa di dolce senza aver sporcato 5 ciotole, 25 posate e 3 canovacci ^^ Oggi che è domenica ci stiamo sognando i tuoi ziti…yummy…l’aria di festa e di famiglia in un piatto!! Buona giornata tesorona

  10. says

    Non c’è una cosa che facciate che non mi piaccia! Avete un entusiasmo che trapela e arriva fin qui! Ed è una cosa meravigliosa per iniziare alla grande questa domenica. Non le ho mai provate le banane così e l’idea mi piace un sacco! Brave pancette e le foto sono bellissime. Felice domenica

    • says

      Melania le tue parole ci fanno brillare gli occhi,davvero! Di entusiasmo ce ne mettiamo sempre tanto e che ne arrivi anche solo un pizzico a condire piatti e parole significa tanto per noi! Anche per noi è stata una prova chiudere una cena con un dessert bananoso e possiamo dire che è piacevole e…salutare!! Ti abbracciamo fortissimo e have a nice week dear!!

  11. says

    Nelle nostre ricette spesso dovremmo scrivere la musica tra gli ingredienti perchè è molto presente al momento della preparazione ma anche della scrittura, nel mio caso… parole e note si intrecciano ai pensieri e sanno anche ispirarli! La colonna sonora di oggi sarebbe “Beautiful day” perchè a Roma sembrava primavera e dato che avete fatto un salto qui ve ne sarete accorte… il sole deve aver visto le vostre banane, essersi specchiato nel loro giallo e aver avuto voglia di restituirlo in cambio! 🙂 E quanto mi piace inciampare in fiori, maglioni a pois, caramello e bricchetti verdeacqua che arredano anche la mia casa, ahaha! Mi mettete sempre, ma sempre di buonumore, voi due…

    • says

      Ciao Franci!! E’ vero la musica è indispensabile sottofondo quotidiano, in cucina come al bagno mentre laviamo i denti…c’è sempre una canzone in testa o in radio a farci da colonna sonora…! la temperatura di questi giorni e i colori che anticipano la primavera ormai ce ne hanno fato venire una gran voglia, se l’inverno è stato questa specie di ospite ormai forse è venuto il momento di salutarlo e di aprire la porta a quei profumi e a quella luce che stiamo sognando sempre di più, anche nei piatti! Ps felicissime di essere state le prime a lasciarti il commento ieri, hai ragione è stata a prima volta che abbiamo avuto questo onore e tempismo!

  12. says

    pancettine carissime! noi siamo delle grandi sostenitrici della musica e della radio in cucina! proprio accanto al nostro fidato kitchen aid sta una radio un po’ vecchiotta, rigorosamente sintonizzata su un canale di musica rock e guai a chi provi a spostare di una sola virgola la manovella…
    io non sono una grande amante delle banane, diciamo anche che potrei tranquillamente vivere senza (fatta eccezione per i banana bread!) ma questo dessert qui eccome se mi attira e mi fa rizzare all’attenti! e la crema di tofu? geniali, come sempre.
    un bacio grande!

    • says

      La radio vintage è il top e nella vostra casa di cui ogni tanto intravediamo angoli e dettagli è la ciliegina sulla torta. Come si fa a vivere senza musica ^^…e anche mentre si cucina sbattere le uova a ritmo ha tutto un altro sound!! Cremina di tofu velocissima approvata per accompagnare ogni frutto…e siamo sicure che con gli agrumi siciliani sarebbe ancora più goduriosa! Vi auguriamo uno splendido pomeriggio nella vostra Palermo nella quale speriamo di venire prestissimo… Baci bacissimi girls

  13. says

    Quando passo a leggervi, non so perchè ma vi immagino in una bellissima casa in campagna, circondata da tanti fiori e da un bellissimo prato , un’altalena appesa ad un albero e un atmosfera molto british . Sarà colpa delle vostre bellissime foto. Adesso che ho scoperto anch’io il silken tofu non posso non provarla. Buona settimana pancettine !!

    • says

      Anna la tua descrizione è talmente bella che ci stiamo chiedendo un po’ contrariate dove sia stata nascosta l’altalena appesa all’albero ^^ Sarebbe bellissimo perdersi in prati lussureggianti richiamate alle 5 da un tè sull’erba mentre Camilla approfitta dell’altalena e Gino fa a gara con le farfalle! Grazie di averci regalato questa divagazione poetica e che bello aver provato in simultanea il tofu morbido!! Ti abbracciamo forteeee

  14. says

    In casa mia l’addetto alla musica é mio marito che fra radio e giradischi mi fa impazzire…. non so come fare a dirgli che prima o poi i sui amati dischi vintage verranno sostituiti dalle musiche dei cartoni animati… credo che per ora sia meglio lasciarlo nell’ignoranza, voi che dite? Come avete detto voi mi piace questa sintonia fra i nostri post… credo che insieme sarebbero stati pure buonissimi! Un bacione ragazze!

    • says

      Buongiorno Marghe!! Sì…lasciamolo ancora un po’ nell’illusione che i cartoni animati siano un’opzione lontana, tanto quando arriveranno prepotenti all’ora di cena magari sarà il primo a ballare ^^!!! Anche secondo noi. una bella bananata Canada-Italia, con ricette create grazie ad esigenze di smaltimento, di quelle che non ti aspetti ma che poi ti mangi leccando ii baffi, ci starebbe tutta!! Buona giornata, kisses

  15. says

    Anche in casa mia la musica non manca mai, soprattutto se sono sola, canto e ballo mentre faccio qualsiasi cosa, sia cucinare, fare le pulizie o prendermi un po’ di relax! E la canzone Reality la trovo meravigliosa, come questa crema di tofu che divorerei a cucchiaiate! Un abbraccio care <3

    • says

      Buongiorno Alice!! Siii la musica trasforma azioni comuni in momenti da film ed è bello ricordasi di alcuni particolari grazie ad una canzone che crea piccole storie! Siamo davvero felicissime di essere state abbinate a te nel gioco dello scambio di una ricetta, abbiamo l’imbarazzo della scelta e una gran voglia di sfogliarci il tuo ricettario, ti abbracciamo fortissimo e buona giornata! A prestooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

: